<i>"The Name of Our Country is América" - Simon Bolivar</i> The Narco News Bulletin<br><small>Reporting on the War on Drugs and Democracy from Latin America
 English | Español | Português | Italiano | Français | Deutsch | Nederlands January 21, 2018 | Issue #41


Making Cable News
Obsolete Since 2010


Set Color: blackwhiteabout colors

Print This Page

Search

Narco News Issue #40

Narco News is supported by The Fund for Authentic Journalism


Follow Narco_News on Twitter

Sign up for free email alerts list: English

Lista de alertas gratis:
Español


Contact:

Publisher:
Al Giordano


Opening Statement, April 18, 2000
¡Bienvenidos en Español!
Bem Vindos em Português!

Editorial Policy and Disclosures

Narco News is supported by:
The Fund for Authentic Journalism

Site Design: Dan Feder

All contents, unless otherwise noted, © 2000-2011 Al Giordano

The trademarks "Narco News," "The Narco News Bulletin," "School of Authentic Journalism," "Narco News TV" and NNTV © 2000-2011 Al Giordano

XML RSS 1.0

L’Altra dall’Altra Parte convoca una riunione

4 giugno, nel centro di Los Angeles, l'incontro tratterà della repressione contro Atenco e contro gli aderenti all'Altra Campagna in diversi punti della nazione


di Ángeles Barrios Cabrera
AMATE, Agenzia di Media Alternativi ed Ufficio Editoriale

22 maggio 2006

Los Angeles, California (AMATE), Maggio 22, 2006 – Raggruppamenti, che in questa città nordamericana appoggiano L’Altra Campagna che sviluppa in Messico e l’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN), hanno convocato una riunione regionale, che tratterà, tra gli altri temi, la repressione governativa contro San Salvador Atenco e gli aderenti all’Altra Campagna in diversi punti della nazione e la sospensione del giro del Subcomandante Marcos.

L’Altra Campagna dall’Altra Parte ha scritto in un comunicato che “lancia un appello cordiale e fraterno a persone, gruppi, collettivi, organizzazioni, club, ecc. affinché partecipino” a questa riunione regionale, che si terrà il prossimo 4 giugno in Los Angeles a partire dalle 12. “ L’appuntamento è nel Centro di Azione Popolare, 425 W. 11th St. tra le strade Grand e Hope, nel centro della città”.

“Quanto è successo in Messico all’inizio di maggio – la repressione governativa contro gli abitanti di San Salvador Atenco e gli aderenti all’Altra Campagna in diversi punti della nazione, la sospensione del giro che stava realizzando il Delegato Zero – rendono ora più urgente che mai portare avanti i compiti ai quali ci siamo impegnati come individui, collettivi ed organizzazioni che, da questa parte della frontiera, si sono uniti all’Altra Campagna dall’Altra Parte “, sottolinea il comunicato.

Annuncia anche che durante questa riunione si farà “un rapporto delle attività che si sono portate avanti in questa prima parte dell’anno, si informerà sugli accordi presi nelle riunioni statale-binazionali realizzate in Tijuana, Mexicali, Ensenada e San Quintin, Baja California, e le varie commissioni di lavoro relazioneranno su quanto fatto e da fare “.

L’agenda dell’incontro include, tra gli altri punti, una Sessione Generale con la partecipazione di aderenti, simpatizzanti ed interessati strutturata in domande, risposte e proposte.

Gli organizzatori hanno detto che per maggiori informazioni si può chiamare al numero telefonico (323) 854-2060 o mandare una email ad infodelaotra@yahoo.com.mx .

L’appello del Subcomandante Marcos dal Messico a ripudiare la repressione poliziesca lanciata in Atenco ed a favore della liberazione dei detenuti durante quegli eventi. ha avuto un’ampia ripercussione negli Stati Uniti come pure in altre parti del mondo.

Il quotidiano La Jornada, in Messico, ha scritto che nel fine-settimana a Berlino circa 50 persone hanno protestato, mentre a New York gli attivisti si sono concentrati di fronte al consolato messicano.

“Per il terzo giorno consecutivo ci sono state mobilitazioni internazionali in Europa ed in vari paesi d’America, dopo due settimane di giornate di solidarietà con i carcerati di San Salvador Atenco e dell’altra campagna in altre parti del mondo. In piazze pubbliche e di fronte a sedi diplomatiche messicane, decine di gruppi solidali, di organizzazioni operaie e di emigranti continuano a far pressione affinché il governo di Vicente Fox liberi i detenuti politici, punisca i comandi ed i poliziotti violentatori e torturatori, e cessi la repressione contro i movimenti sociali in Messico “, ha scritto quel giornale.

Ha riportato che venerdì scorso ci sono state in giro per il mondo proteste di fronte ad ambasciate e consolati messicani, oltre a campagne d’informazione. Ha ricordato tra queste quelle di Venezia, Roma, Londra, Oslo, Barcellona, Parigi, Tolosa, San Diego, Oxnard, New York e Washington. Oltre ad azioni in Bahía Blanca (Argentina) e Cochabamba (Bolivia).

Share |

Fai clik qui per altro ancora dell’Altro Giornalismo con l’Altra Campagna

Read this article in English
Lea Ud. el Artículo en Español

Discussion of this article from The Narcosphere


For more Narco News, click here.

The Narco News Bulletin: Reporting on the Drug War and Democracy from Latin America